Ascoli Piceno

A soli 18 km i tesori di Ascoli Piceno, "città delle duecento torri" e del travertino, delle olive "all'ascolana" e della rievocazione storica della Quintana. Vanta circa sessanta chiese, di cui sedici gioielli romanici, come la Chiesa dei Santi Vincenzo e Anastasio, con la facciata dai riquadri un tempo affrescati, Santa Maria inter Vineas e il suo elegante campanile con bifore, il Battistero, e il monumentale Duomo (nel tempo modificato) dedicato a S. Emidio, patrono della città, con il prezioso polittico di Carlo Crivelli.


A stemperare l'affascinante severità medievale Piazza dei Capitani, e il vicino, storico Caffè Meletti, con i suoi ori e decori liberty, e celebre per l'anisetta.
Chiude uno dei lati della piazza la Chiesa gotica di San Francesco, a cui è prossima la cinquecentesca Loggia dei Mercanti.


Meritano una visita: il Palazzo Comunale e la sua pregevole Pinacoteca Civica, il Palazzo Vescovile con il ricco Museo Diocesano, il Museo Archeologico Statale a Palazzo Panichi, il ponte di Solestà, la romana porta Gemina, il Palazzo Malaspina, il Teatro Ventidio Basso, la Fortezza Pia sul Colle dell'Annunziata, il tempietto di Sant'Emidio alle Grotte e l’ Eremo di San Marco abbarbicato sulla roccia; nelle vicinanze, il suggestivo borgo di Castel Trosino, di origini longobarde, che, d’estate, organizza le Feste Medievali

Prenota il tuo soggiorno

Adulti
Bambini
Età bambini
Adulti
Bambini
Età bambini
Adulti
Bambini
Età bambini
Adulti
Bambini
Età bambini

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni